Nonostante la battuta d'arresto contro la Fiorentina, il portiere aquilotto Ivan Provedel guarda con fiducia al percorso dello Spezia:

«Soprattuto nel primo tempo abbiamo fatto una buona gara, adeguandoci al loro ritmo. Loro hanno sfruttato le occasioni create mentre noi no. Il risultato è largo ma non rispecchia la differenza fra le squadre vista in campo.

Ci dobbiamo fare delle domande per crescere e continuare a lavorare senza perdere certezze. La continuità di rendimento è difficile perché è indice di maturità. Stiamo migliorando molto ma dobbiamo continuare a lavorare. Anche un punto a Firenze sarebbe stato buono, adesso dobbiamo solo pensare a continuare a crescere.

Stupiti dalla classifica e dal gioco? Noi non abbiamo paura, lavoriamo tanto preparandoci al meglio. Sulla carta ci danno tutti per spacciati e questo per noi è un motivo in più per dare tutto. Abbiamo una classifica discreta ma abbiamo anche buttato via dei punti come nella gara di oggi».

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 19 febbraio 2021 alle 23:10
Autore: Lidia Vivaldi
Vedi letture
Print