Intervenuto in merito ai lavori di adeguamento allo stadio 'Picco', il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini ha fornito aggiornamenti sullo stato di avanzamento delle operazioni:

«Ad oggi sono già stati preparati i permessi, verranno inoltrati agli uffici in questi giorni. I lavori termineranno nella seconda decade di settembre e da allora lo Spezia Calcio potrà giocare nel nostro stadio. Il secondo lotto, in fase di elaborazione da parte dello studio GAU Arena dell'architetto Gino Zavanella, sarà presentato entro la fine dell'anno.»

In merito alla restituzione della cifra investita in prima battuta dalla società aquilotta: «Ci sarà un adeguamento della concessione e lo scomputo di 1,8 milioni di euro da quel canone. In questa fase il Comune della Spezia non avrà esborsi, che saranno piuttosto spalmati nel tempo. Come amministrazione comunale abbiamo anche formalizzato con la Marina Militare la concessione dell'area che servirà per ampliare il settore ospiti.»

Infine, riguardo alle tempistiche, il Primo Cittadino ha specificato: «Il percorso fatto nell'ultimo anno porta il club a poter prevedere metà settembre come data utile per giocare al Picco. Per ottenere una deroga serve un progetto e che i lavori partano entro la fine del mese».

Sezione: Primo Piano / Data: Sab 12 giugno 2021 alle 09:45
Autore: Lidia Vivaldi
vedi letture
Print