Spezia - Udinese non sarà solo Thiago Motta contro Gotti e Verde contro Deulofeu, bensì sarà anche Platek contro Pozzo. Scontro dirigenziale tra famiglie che hanno investito nel mondo del calcio. 

La partita del 'Picco' riunirà, come sottolineato da La Gazzetta dello Sport, due presidenze dall'ideale simile, differenziate però dalla storia. Se infatti i Pozzo detengono le redini della società friulana dal lontano 1986, i Platek sono saliti al comando di quella ligure da soli sette mesi. A unirle, però, il mercato: entrambe rivolgono all'estero le maggiori attenzioni. I giocatori da scoprire sono infatti, sia per lo Spezia che per l'Udinese, materiale grezzo da trasformare in oro, giovani da portare alla ribalta senza sottovalutare il lato sportivo, tecnico, del campo. 

Spezia - Udinese, quindi, non sarà solo sfida sul campo, ma possibilità d'incontro generazionale. Anche se, alla fine dei conti, sarà il campo a prendersi la scena, mettendo già in palio importanti punti salvezza. 

Sezione: Primo Piano / Data: Dom 12 settembre 2021 alle 11:45
Autore: Daniele Izzo
vedi letture
Print