Dopo la sconfitta rimediata a San Siro, che si somma a quelle delle giornate precedenti con Bologna e Atalanta, lo Spezia domani al 'Picco' sarà chiamato a reagire. Per provare a farlo, come sottolineato da La Nazione, mister Thiago Motta potrebbe affidarsi a quella che viene definita 'vecchia guardia'. Ovvero ai giocatori che l'anno scorso furono protagonisti dell'incredibile cavalcata salvezza. 

Similarmente a quanto già mostrato con il Torino insomma, quando schierò 9/11 reduci dalla straordinaria annata 2020/21, l'allenatore italiano-brasiliano potrebbe affidarsi ai cosidetti 'senatori'. Con ogni probabilità quindi troveranno nuovamente posto nell'undici titolare Maggiore, che sarà affiancato in mediana da Kovalenko e Bourabia, Nzola e Verde, che potrebbero comporre il duo offensivo, Bastoni e Gyasi, che si riprenderanno il posto sulle corsie esterne, e Nikolaou, che tornerà a governare il centro della difesa coadiuvato da Erlic e dal confermato Kiwior; a difendere i pali della porta aquilotta, naturalmente, Ivan Provedel, il migliore in campo a San Siro. 

Questa, in sostanza, le idee di Motta per affrontare il temibile Sassuolo: un poliedrico 3-5-2 che possa assicurare pericolosità offensiva e equilibrio a una squadra in cerca di punti. 

Sezione: Primo Piano / Data: Sab 04 dicembre 2021 alle 12:00
Autore: Daniele Izzo
vedi letture
Print