Lo Spezia esce a testa alta dal Picco dopo un confronto alla pari con la Juventus: vincono i bianconeri ma gli aquilotti per lunghi tratti sono stati superiori agli ex Campioni d'Italia. Ecco le pagelle del match:

Zoet 6: Buona gara dell'estremo difensore olandese che apre un personale duello con Dybala negandogli il gol in 4 occasioni: non può nulla sui 3 gol, la giocata di Chiesa è troppo fulminea per abbozzare l'uscita e il tiro di De Ligt è sporco in mezzo a una selva di gambe.

Amian 6,5: grande lavoro sia dietro che in proiezione offensiva, il migliore del reparto arretrato


Hristov 5: Perde il contrasto decisivo su due gol della Juve, prima su Rabiot che fornisce la sponda a Kean poi si fa fare tunnel da Chiesa sul 2-2 


Nikolaou 6: Buona presenza difensiva ma cala col prosieguo della gara soprattutto con l'ingresso di Morata che gli dà grande filo da torcere. 

Bastoni 6,5: Duello con Chiesa avvincente, l'unico che riesce a contenerlo, e infatti col cambio di fascia l'esterno bianconero cambia le sorti della partita. Dalle sue sovrapposizioni arrivano le più grosse occasioni per gli aquilotti.

Maggiore 6,5: fatica a brillare in mezzo ai colossi bianconeri nel primo tempo poi trova l'assist per Antiste per il momentaneo 2-1, solita prestazione di grande generosità. dal 85' Salcedo sv

Bourabia 6: Gioca da playmaker davanti alla difesa, sobbarcandosi tutto il pressing juventino e rischiando solo una volta di perdere il pallone. Grande ritmo e buona precisione nei passaggi. dal 77' Sala sv

Ferrer 5,5: Improvvisato da centrocampista si vede poco in tutta la partita, lasciando tutte le fatiche a Maggiore e Bourabia.

Verde 6: Sfiora il gol poco prima della perla di Gyasi ed è il leader tecnico in avanti, ma non riesce mai a trovare la giocata decisiva. Dal 77' Manaj sv: ha una sola occasione in area ma non riesce a convertirla

Antiste 6,5: Prima frazione di grande fatica in mezzo a Bonucci e De Ligt, poi trova il suo primo gol in Serie A con una grande azione personale. dal 77' Nzola sv: entra giusto per prendere un'ammonizione nel finale di gara.

Gyasi 7: Trova un gol da cineteca togliendo le ragnatele dall'incrocio sotto la curva Ferrovia, combina bene con Bastoni creando le occasioni più pericolose della partita


Thiago Motta 6: I suoi ragazzi finché ne hanno tengono testa alla Juventus, poi la panchina più lunga fa la differenza per i bianconeri e le contromosse arrivano troppo tardi e senza incidere.

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 22 settembre 2021 alle 20:30
Autore: Nicolò Vinci
vedi letture
Print