Mancano pochi giorni all'inizio degli Europei e le società di Serie A guardano con interesse alla manifestazione per seguire la graduale riapertura degli stadi al pubblico. I club sperano di poter iniziare la nuova stagione aprendo le porte a più dei 1000 tifosi previsti ora, puntando al 40% della capienza degli impianti già a partire dall'inizio del prossimo campionato. 

La questione si ripercuote anche sulla possibilità di aprire le rispettive campagne abbonamenti, ma le squadre di Serie A sono divise sull'argomento. Roma, Juventus e Sassuolo - riporta La Gazzetta dello Sport - sembrano intenzionate a non procedere con gli abbonamenti, al contrario del Bologna e dell'Empoli, che potrebbe partire a settembre. Anche il Cagliari ci sta riflettendo. 

Restano alla finestra in attesa delle linee guida del governo sia le milanesi che Atalanta, Lazio e Torino. Lo Spezia e il neopromosso Venezia sono invece alle prese innanzitutto con le problematiche relative all'adeguamento degli stadi. Il club aquilotto è in attesa della deroga per il 'Picco' ma, fa sapere la rosea, se i posti saranno 5000 si procederà alla vendita solo dei biglietti. 

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 09 giugno 2021 alle 17:31
Autore: Lidia Vivaldi
Vedi letture
Print