Ci sarà una nutrita presenza di tifosi che da Salerno partiranno per seguire la squadra granata a La Spezia. Come racconta Il Mattino nella sua edizione salernitana, dopo la decisione presa dal Gos (il Gruppo Operativo Sicurezza) di limitare l'accesso a determinate zone degli spalti, i campani si fermeranno alle gradinate, senza accedere alla curva Ferrovia dove ha iniziato a vigere l'obbligo di cessione del tagliando solo ai residenti in Liguria e nella provincia di Massa Carrara.

Negli altri settori, al di fuori di quello ospite, c'è il divieto, a questo punto, di vendita a tifosi che risiedono in Campania: la Salernitana, però, ha seguito in Emilia Romagna, in Lombardia, in Piemonte, in Toscana e così via. Risulterebbero, a questo punto, un piccolo numero di biglietti acquistati nel settore caldo del tifo spezzino, che sicuramente verranno smistati altrove, per questioni di ordine pubblico. C'è un pericolo infiltrazioni da parte del tifo granata, con il quale non dovrebbero comunque esserci difficoltà di coabitazione, ma vista la delicatezza del match una maggior attenzione da parte delle ricevitorie sarebbe stata opportuna. 

Il Mattino continua nella sua spiegazione affermando che si è registrato un assalto da parte dei tifosi granata alle ricevitorie fisiche, presso le quali hanno subito acquistato i tagliandi necessari per aggirare il vincolo legato alla territorialità, acquistando così dei biglietti per dei settori che non erano previsti per i tifosi della Salernitana. 

Sezione: Primo Piano / Data: Gio 14 ottobre 2021 alle 08:37
Autore: Mario Petillo
vedi letture
Print