L'11 giugno 2021 sarà una data importante per il calcio italiano, e non solo. In quell'occasione, infatti, l'Italia esordirà all'Europeo e, soprattutto, lo farà di fronte al suo pubblico. 

Come riportato da Skysport, è arrivato l'ok del Governo alla FIGC per l'apertura al pubblico dell'Olimpico. Valentina Vezzali, sottosegretaria allo sport, ha specificato in una lettera indirizzata alla Federcalcio che l'esecutivo si impegnerà per assicurare la partecipazione "di una quota di spettatori pari ad almeno il 25% della capienza dello Stadio Olimpico" per le sfide in programma nella capitale. 

Una notizia che ha scatenato le parole di un entusiasta Gabriele Gravina: "L'Italia e Roma ci sono! L'ok da parte del Governo alla presenza di pubblico nelle gare di Roma per Euro 2020 rappresenta una splendida notizia che trasmetteremo subito alla Uefa. Il messaggio che l'Esecutivo manda al Paese è di grande fiducia e di straordinaria visione. L'Italia dimostra di avere coraggio, quell'Italia che lotta contro la pandemia e allo stesso tempo lavora per ripartire in sicurezza secondo un programma e un calendario chiari e definiti. Desidero ringraziare il presidente Draghi e il suo Governo, il ministro della Salute Speranza - conclude il presidente della Figc - ma soprattutto la Sottosegretaria Vezzali che subito manifestato il suo pieno sostegno alla realizzazione di questo grande evento e che in pochi giorni ha dimostrato qualità e determinazione nello sbloccare un dossier tanto importante".

L'UEFA attendeva una risposta nel fine settimana, l'Italia ha deciso prima: anche questo è un segnale di speranza verso un futuro che speriamo essere il più roseo possibile, fuori e dentro il campo.

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 14 aprile 2021 alle 14:15
Autore: Daniele Izzo
Vedi letture
Print