Bene, benissimo. Lo Spezia di Luca Gotti, al debutto stagionale, supera brillantemente l'ostacolo Como e avanza ai sedicesimi di finale di Coppa Italia Frecciarossa. 

Dopo un inizio compassato, ma comunque tambureggiante, lo Spezia trova il vantaggio sul finire di primo tempo grazie a un'azione personale di un ritrovato Nzola, che sfugge al dirimpettaio comasco e supera il portiere con un dolce scavetto. L'intervallo, però, affloscia le velleità delle Aquile, che in avvio di ripresa subiscono il pareggio lariano. Senonché neanche il tempo di rimettere il pallone al centro del campo, che lo Spezia va nuovamente in vantaggio grazie a un rigore procurato da Caldare e trasformato da Verde. Da qui in poi la gara è di fatto chiusa. L'ingresso di Reca, che sforna un assist a Strelec e un altro a Maldini (in gol all'esordio) sono, unitamente a un altro penalty trasformato da Nzola, gli ultimi acuti di una gara dominata dagli uomini di Luca Gotti. 

Di seguito il tabellino dell'incontro:

SPEZIA (3-5-2): Zoet; Caldara, Nikolaou, Kiwior; Sala (32’ st Ellertsson), Bourabia, Bastoni (19’ st Reca), Agudelo, Gyasi (37’ st Holm); Verde (19’ st Strelec), Nzola (33’ st Maldini )
A disposizione: Dido, Zovko, Capradossi, Vignali, Hristov, Kornvig, Stijepovic, Podgoreanu, Mraz
Allenatore: Gotti

COMO (3-5-2): Ghidotti; Binks, Cagnano, Scaglia; Parigini (29’ st Kerrigan), Bellemo, Kabashi, Blanco (29’ st Arrigoni), Ioannou; Cerri (29’ st Gabrielloni), Mancuso (22’ st Gliozzi)
A disposizione: Bolchini, Zanotti, Bertoncini, Odenthal, Delli Carri, Celeghin, Di Giuliomaria
Allenatore: Gattuso 

Marcatori: 43’ pt Nzola, 10’ st Blanco, 15’ st Verde (rig), 26’ st Strelec, 31’ st Nzola (rig), 45’ st Maldini.

Arbitro: Meraviglia di Pistoia 

NOTE - Ammoniti: Cagnano (C), Bastoni (S), Blanco (C)
Espulsi: //
Recupero: 3’ pt, 0’ st.

Sezione: Primo Piano / Data: Sab 06 agosto 2022 alle 20:07
Autore: Daniele Izzo
vedi letture
Print