Claudio Terzi, atto secondo. Dopo aver militato con profitto tra le fila aquilotte, comandando una squadra che ha scritto la storia per ben due volte, l'ex capitano potrebbe nuovamente sbarcare nella prossima stagione in riva al Golfo dei Poeti. Stavolta non come giocatore, ma come collaboratore

Contrariamente a quanto si è detto negli scorsi giorni, ovvero che l'ex capitano avrebbe potuto ricoprire il ruolo di secondo di Luca Gotti, Terzi sarà un collaboratore. A riportarlo è La Repubblica (ed. Genova), che, fotografando la situazione, ha sottolineato come all'ex Spezia manchi ancora il patentino per potere sedere al fianco dell'allenatore e assumerne le veci. L'idea è quindi che quella di ricoprire per un anno i compiti del collaboratore per ottenere la qualifica e proseguire dunque nella carriera post-calcio giocato. 

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 22 giugno 2022 alle 09:30
Autore: Daniele Izzo
vedi letture
Print