Il rigore è da sempre un elemento chiave nel gioco del calcio. L'opportunità di avere un 'tiro libero' da 11 metri, senza possibilità per l'avversario di contrastarlo, deviarlo od opporsi, è da sempre una delle peculiarità che rende bello questo sport. Per questo attorno all'assegnazione si creano sempre parole, statistiche e, alla peggio, proteste. Andando ad analizzare i numeri del campionato di Serie A in corso, il Milan, con quello guadagnato ieri sera da Calabria, è a quota 15 rigori a favore. Nettissimo il divario con le altre: completano il podio, infatti, Roma e Sassuolo con 6. 

In questa peculiare classifica, lo Spezia si trova nel gruppetto al terz'ultimo posto, con solamente 3 rigori guadagnati in 24 giornate. Tutti trasformati da Mbala Nzola. Il primo a Cagliari, in pieno recupero, è valso il finale 2-2. Poi gli altri, a distanza di pochi giorni, che sono valsi sei punti contro Napoli e Sampdoria. 

Ecco la classifica dei rigori a favore: 

Milan 15
Sassuolo, Roma 6
Juventus, Inter, Lazio 5
Crotone, Napoli, Sampdoria, Torino, Cagliari, Benevento 4
Hellas Verona, Fiorentina, Atalanta, Parma, Spezia 3
Udinese, Bologna 2
Genoa 1

Sezione: Primo Piano / Data: Lun 01 marzo 2021 alle 09:00
Autore: Daniele Izzo
Vedi letture
Print