Alla vigilia della trasferta del 'Picco', il tecnico della Salernitana Fabrizio Castori ha parlato in conferenza stampa delle sue sensazioni in vista della gara contro lo Spezia. Inevitabile partire dalle tante assenze nella formazione granata:

«Dispiace sempre quando manca qualcuno, ma non mi piango addosso - riporta TuttoMercatoWeb -. Gli assenti sono tanti, ma la gara è importante e mette in palio punti pesanti. Abbiamo caratteristiche, qualità e capacità per giocarcela. Se mancano esperienza e qualità possiamo sopperire con quantità e corsa. L'atteggiamento e lo spirito fanno la differenza, dobbiamo portare a casa il risultato a tutti i costi. L'ostacolo sia opportunità per la crescita".

Cambierà qualcosa dal punto di vista tattico? «A inizio stagione le cose andavano maluccio e ho cambiato qualcosa, ora mi sembra che la Salernitana si stia esprimendo bene e non avrebbe senso modificare atteggiamento tattico.» 

Partita, metaforicamente parlando, da sei punti? «In B te la giochi con tutti e non c'è nulla di scontato, in A ci sono avversari di livello completamente diverso e molte gare hanno un esito quasi scontato ancor prima di scendere in campo. Al punto che un pareggio vale quasi come due vittorie. Lo Spezia è una squadra assetata di punti, gioca in casa e sarà una battaglia ma è alla nostra portata. Ovviamente lo dico con massimo rispetto».

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 15 ottobre 2021 alle 13:30
Autore: Lidia Vivaldi
vedi letture
Print