Tra le vie della Spezia, nei giorni scorsi si è scatenato un vero e proprio caso relativo alla vendita dei biglietti per le gare contro Juventus e Milan. Nello specifico, pare che una piattaforma online sia riuscita ad acquistare un numero indefinito di biglietti dal rivenditore ufficiale per re-distribuirli a prezzi più che maggiorati (350 euro la Curva Ferrovia). Trattasi di 'bagarinaggio'.

Tuttavia, come riporta l'edizione odierna de La Nazione, chi ha acquistato i biglietti dai bagarini non entrerà allo stadio 'Picco' oggi e non potrà assistere a Spezia - Juventus. I tagliandi infatti sono incedibili, il nome non modificabile. L'esito uno soltanto: negata la possibilità di assistere alla gara. 

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 22 settembre 2021 alle 10:00
Autore: Daniele Izzo
vedi letture
Print