La carriera professionistica di Cristian Zaccardo inizia nel Golfo dei Poeti e trova nella maglia del Parma una terza pelle, seconda solo a quella rosanero del Palermo. In mezzo tante soddisfazioni: l'esperienza al Wolfsburg, dove vince la Bundeslinga; e soprattutto i Mondiali vinti nel 2006, sempre in Germania, con la Nazionale Italiana. Spezia e Parma sono state, quindi, due tappe importanti della sua carriera e sabato si affronteranno sul terreno del 'Picco' in quello che è a tutti gli effetti uno scontro salvezza. 

«È uno scontro diretto e conta tanto - ha dichiarato Zaccardo ai taccuini di TMW - il Parma non può sbagliare. Mi dispiace perché a Parma sono molto legato. La situazione è abbastanza complicata però spero sempre che il Parma all’ultima giornata riesca a trovare la salvezza. Conosco l’ambiente e tante persone all’interno, è un momento particolare».

Poi, sulla corsa salvezza: «Una lotta tesa e delicata. Parma, Cagliari e Torino ad inizio anno sembravano destinate ad altri risultati. Sono squadre importanti. Ma questo è il calcio. Sarà una bella lotta, qualcuno si salverà e qualcun altro no» - le parole del campione del mondo.

Sezione: Interviste / Data: Mar 23 febbraio 2021 alle 11:00
Autore: Daniele Izzo
Vedi letture
Print