L'ex direttore sportivo aquilotto Massimo Varini, artefice delle promozioni delle stagioni 2006 e 2010, ha parlato ai taccuini de La Nazione ricordando la sua esperienza allo Spezia:

«Ora sono cambiati i tempi, allora si parlava della Valenzana mentre oggi di Juve, Inter, Napoli e Roma. Con l’arrivo della proprietà americana è tutto da scoprire: mi sembra una società molto solida a livello economico e spero che gli americani entrino bene nella realtà del nostro calcio.»

In riferimento al nuovo sistema di algoritmi che governerà le scelte in materia di calciomercato dello Spezia: «Credo sia una componente importante e da non sottovalutare per restare al passo con i tempi. Però il calciatore va anche conosciuto attraverso il carattere e altri aspetti».

Sezione: Interviste / Data: Gio 03 giugno 2021 alle 16:45
Autore: Lidia Vivaldi
Vedi letture
Print