Giuseppe Ursino, DS del Crotone, ha commentato l'epilogo della stagione dei pitagorici, primi retrocessi di questa Serie A. Nel corso dell'intervista a TuttoMercatoWeb il dirigente rossoblu ha parlato delle altre squadre coinvolte nella lotta salvezza

«Il segreto del Crotone è nella società, che negli anni non fa mancare mai niente e vede i ruoli rispettati. Ma anche l'entusiasmo dei tifosi: certi risultati, soprattutto in casa, non sono venuti perché ci è mancato il loro trasporto. Altrimenti la squadra, sul lato tecnico, non era troppo inferiore rispetto ad altre che si salveranno.»

Si aspettava Torino, Cagliari e Fiorentina invischiate fino in fondo? «Assolutamente no. Il Cagliari secondo me puntava pure a classificarsi tra le prime sette-otto, senza parlare di Torino e Fiorentina... Ormai il livellamento lineare rende ogni campionato molto difficile, le squadre materasso non ci saranno più, basta vedere Spezia e Benevento che comunque lottano fino in fondo per salvarsi». 

Sezione: Interviste / Data: Lun 03 maggio 2021 alle 19:06
Autore: Lidia Vivaldi
Vedi letture
Print