«Sono legato sia allo Spezia che alla Sampdoria. Il primo perchè mi ha cresciuto dandomi la possibilità di giocare in A e i blucerchiati mi hanno consentito di giocare ad alti livelli. Il mio augurio è che entrambi possano rimanere in A»: lo ha dichiarato in un'intervista a La Nazione Marco Rossinelli.

Sulla momento della formazione allenata da Giampaolo Rossinelli ha aggiunto: «La Sampdoria come organico è più forte dello Spezia ma ad oggi i risultati non le danno ragione, soprattutto perchè non sono arrivati punti con le piccole. Davanti ha giocatori di qualità come Quagliarella, Caputo e Gabbiadini, mentre Gotti deve fare di necessità virtù perchè ha poche alternative».

Sul mercato dei bianchi ha proseguito: «La società ha sbagliato a non rinforzare la squadra, soprattutto in attacco con il solo Nzola terminale offensivo. Per portare a casa i tre punti lo Spezia dovrà puntare su grinta, determinazione oltre che sull'agonismo».

Sezione: Interviste / Data: Gio 15 settembre 2022 alle 10:30
Autore: Francesca Balestri
vedi letture
Print