Amarezza e una certezza: l'episodio del rigore ha cambiato la partita. Questi i due poli emozionali emersi dalle voci di alcuni tifosi dello Spezia, intervistati da La Nazione dopo la sfida di Bergamo con l'Atalanta

«Dispiace perché quel penalty ha disorientato i bianchi che, fino a quel momento, avevano messo in mostra un bel gioco». Così ha esordito un tifoso aquilotto, il cui pensiero è stato subito condiviso da altri: «Risultato bugiardo, la decisione dell'arbitro Abisso sul rigore ha tagliato le gambe allo Spezia»; e ancora «Rigore inesistente che ha determinato un evidente scoramento da parte degli Aquilotti, capaci fino allora di tenere testa ad un'Atalanta di un altro livello».

In una giornata storta comunque, la nota positiva viene dal ritorno al gol di Mbala Nzola: «Fa piacere il ritorno al gol di Nzola» ha detto un supporter. Un altro: «Le uniche note positive riguardano il rientro di molti giocatori dagli infortuni e i due gol di Nzola».

Infine, nonostante l'amarezza per il risultato maturato a Bergamo, i tifosi dello Spezia hanno espresso una certa positività sul futuro: «Comunque, la mia sensazione è positiva - ha concluso un sostenitore aquilotto - riusciremo a salvarci contro tutto e tutti. Forza Aquile non mollate».

Sezione: Interviste / Data: Lun 22 novembre 2021 alle 10:30
Autore: Daniele Izzo
vedi letture
Print