Al termine della gara tra Padova e Bari, valevole per il turno preliminare di Coppa Italia Frecciarossa e terminata 3-1 a favore dei 'galletti', Bruno Caneo, allenatore dei veneti, ha parlato ai taccuini di trivenetogoal.it, citando lo Spezia come metro di paragone: 

«Abbiamo iniziato la partita come al solito, con aggressività, cercando di andare in avanti. Abbiamo mosso palla bene sulla trequarti avversaria. Abbiamo fatto due errori, uno di non aver accorciato sul tiratore e sul secondo un errore in uscita. La risposta è stata importante, è chiaro che non siamo brillanti. Ma mancano 28 giorni al campionato, c’è tempo per migliorare. Il risultato? È troppo pesante, non abbiamo sfruttato le opportunità che abbiamo avuto, ma a ora non importa, stiamo creando la mentalità e gli avversari non si chiameranno sempre Spezia e Bari».

Sezione: Interviste / Data: Mar 02 agosto 2022 alle 13:00
Autore: Daniele Izzo
vedi letture
Print