«Giocare con squadre di un certo valore è fondamentale perchè ci aiuta a capire a che punto siamo. Sappiamo che possiamo andare incontro a brutte figure ma dobbiamo rischiare. Ho cercato di utilizzare più giocatori possibili per valutare il loro minutaggio e capire come assorbiscono i carichi di lavoro»: lo ha annunciato ai canali ufficiali del club il tecnico dello Spezia Luca Gotti al termine della partita persa 2-1 dallo Spezia contro il Bochum.

Il mister ha parlato di alcuni elementi della rosa: «Holm e Korvnig non parlano italiano ma si sono resi subito disponibili. Devono capire il nostro calcio ma c'è tanta voglia di imparare. Nzola? Mi è piaciuto, ha fatto tutto quello che gli ho chiesto. Anche dal punto di vista fisico si è presentato in ottime condizioni».

Infine il tecnico ha svelato una novità in vista del test di domani a Santa Cristina: «Caldara dovrebbe giocare qualche minuto, mentre prossima settimana sarà il turno di Ekdal. Voglio capire a che punto sono».

Sezione: Interviste / Data: Sab 16 luglio 2022 alle 19:40
Autore: Francesca Balestri
vedi letture
Print