«Sarà un campionato anomalo e strano per via della pausa lunga. Per alcuni club può essere un vantaggio (Spezia o Monza), per altri meno in quanto perderanno tanti elementi»: così Giovanni Galeone alle pagine del quotidiano La Gazzetta dello Sport.

«Pensiamo quando si giocheranno tante gare ravvicinate le piccole potrebbero avvantaggiarsi a dispetto delle grandi. Assistere a big match a metà gennaio non sarebbe bello».

Galeone prosegue sulla pausa: «Sarà fondamentale il lavoro da parte dei preparatori per rimediare a questa situazione e portare le squadra a un livello accettabile di preparazione».

Sezione: Interviste / Data: Mar 21 giugno 2022 alle 17:30
Autore: Francesca Balestri
vedi letture
Print