L'estate di trattative ha riservato più di una sorpresa. Escluse quelle clamorose, come Ronaldo e Lukaku emigrati in Premier League e Messi che ha lasciato il Barcellona, tra le situazioni più interessanti c'è stata sicuramente quella inerente Matteo Ricci. Il centrocampista che, raggiunta la Nazionale di Roberto Mancini, si è trovato svincolato e, a poche ore dalla chiusura del mercato, senza nessuna chiamata. 

«Lo conoscevo, era stato con me allo Spezia - ha raccontato Guido Angelozzi, direttore generale del Frosinone, a TuttomercatowebUn giorno ci siamo sentiti e gli ho detto: ‘Se hai difficoltà ad andare in A e se ti fa piacere Frosinone può essere casa tua’. In una settimana Matteo ha deciso di fare questo passo e siamo stati tutti contenti di questa opportunità. Abbiamo fatto un bel mercato, puntando sui giovani e sfruttando tante belle situazioni. A Ricci nemmeno avrei pensato: è uno che dovrebbe stare in A ma è anche un ragazzo intelligente».

Sezione: Interviste / Data: Ven 10 settembre 2021 alle 10:00
Autore: Daniele Izzo
vedi letture
Print