Andrea D'Amico​​​​​​, agente di Andrey Galabinov, è intervenuto sulle frequenze di Radio Marte per commentare la stagione dell'attaccante aquilotto e il momento dello Spezia, in attesa della sfida contro il Napoli:

«Andrey è stato sfortunato, aveva segnato molto ed era il capocannoniere dello Spezia. Poi ha avuto l’infortunio e ha recuperato. Giocando con la Nazionale bulgara ha dimostrato di essere un buon giocatore. Sono sicuro che la salvezza può passare anche dai suoi gol. Lo Spezia giocherà all’arma bianca, il Napoli punta all’obiettivo della Champions League, che giustifica gli investimenti di budget.»

Su mister Italiano: «Ha dimostrato di essere nato pronto, quando è arrivato a Verona ha fatto bene in qualsiasi categoria, poi dopo da tecnico ha vinto 3 campionati di fila e ora vuole mantenere lo Spezia in Serie A. La tensione maniacale che dà il suo lavoro non lo farebbe sentire a disagio con un contesto importante come quello. Lui è maniacale, non lascia passare gli atteggiamenti sbagliati. Molti grandi allenatori erano centrocampisti e questo non è da sottovalutare».

Sezione: Interviste / Data: Gio 06 maggio 2021 alle 18:45
Autore: Lidia Vivaldi
Vedi letture
Print