Come da consuetudine, un giocatore dello Spezia ha preso la parola dal ritiro di Santa Cristina Valgardena. Dopo Verde, Agudelo, Hristov e altri, è stato il turno di Mehdi Bourabia

«Le prime sensazioni sono buone - ha esordito il centrocampista aquilotto parlando del ritiro - abbiamo lavorato bene. Penso che la concentrazione sia quella giusta: abbiamo cominciato con il piede giusto. Tornare in campo è stato complicato nei primi minuti, perché eravamo fermi da qualche settimana e dovevamo riprendere la fiducia con il pallone. Dopo poco abbiamo fatto quello che era importante fare, giocando bene e con serietà e il giusto atteggiamento».

Su Gotti: «Parla molto con noi e porta la sua esperienza. Stiamo tutti spingendo nel lavoro che ci propone. Fisicamente mi sento bene e stiamo aumentando il lavoro tutti quanti. Siamo in una fase che con il tempo è destinata a crescere: personalmente sto bene anche con il gruppo e procediamo in questa direzione» ha detto Bourabia.

Dall'allenatore agli obiettivi della squadra. Secondo Bourabia: «È presto per parlare della stagione, ma penso che avremo una squadra giovane e dinamica. Se lavoreremo bene potremo fare delle cose buone, potremo fare meglio dell’anno scorso e sarebbe molto importante: dobbiamo continuare a lavorare per capire dove saremo».

Infine, la chiosa non poteva che essere sugli straordinari tifosi dello Spezia: «Quando spingono la squadra danno un grande aiuto e quest'anno sicuramente avremo bisogno di loro, soprattutto al Picco. Avremo bisogno del loro appoggio per vincere le partite» ha concluso.

Sezione: Interviste / Data: Mar 12 luglio 2022 alle 09:30 / Fonte: Acspezia.com
Autore: Daniele Izzo
vedi letture
Print