Un friulano per lo Spezia. O meglio, tre. Non appena Luca Gotti apporrà la firma sul contratto che lo legherà al club bianco, è possibile che i pensieri della società volino subito lontano dal Golfo dei Poeti, laddove nella scorsa stagione è arrivata la ciliegina sulla seconda, bellissima, torta salvezza: a Udine. 

Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport infatti, l'occhio dello Spezia sarebbe già vigile su alcune pedine allenate da Gotti nella scorsa esperienza in panchina e che militano tutte nell'Udinese. Davanti a tutti figurerebbe il nome di Bram Nuytinck, corazzato centrale difensivo. Dietro di lui, due centrocampisti: il brasiliano Walace, un play in grado di interpretare al meglio le due fasi, e Tolgay Arslan, una mezzala tuttofare dallo spiccato senso del gol. 

Nell'attesa di vedere se effettivamente arriverà qualcuno di questi tre, la dirigenza dello Spezia, capitanata da Riccardo Pecini, deve fare i conti con rinnovi di contratto e richieste per i gioielli aquilotti. Nikolaou e Maggiore sono finiti nel mirino del Torino. Ma se sul capitano la pista granata sembra essersi raffreddata, attenzione alla Fiorentina di Italiano, che potrebbe tornare forte sul giocatore. 

Sezione: Calciomercato / Data: Gio 23 giugno 2022 alle 09:00
Autore: Daniele Izzo
vedi letture
Print