Dopo l'ufficialità di Amian, e quelle vicine, probabili, di Kovalenko, Frattesi, Reca, Colley e Piccoli, lo Spezia si ritroverà una solida base, solo da puntellare nell'ultimo mese di mercato. 

In particolar modo in difesa il duo Motta-Pecini parrebbe intenzionato a non effettuare grosse rivoluzioni nella zona centrale, ma ad aggiungere solo un difensore d'esperienza, che al momento manca. Nonostante tutto però, gli interessi ci sono e non vanno sottovalutati: Ismajli rimane sempre nel mirino dell'Empoli, con il quale da tempo è aperto un discorso per lo scambio con Nikolaou; il futuro di Erlic verrà deciso quasi sicuramente nell'importante incontro tra Spezia e Sassuolo di martedì prossimo; mentre, infine, Capradossi è finito nel mirino del Benevento. Solo in caso di partenza del giovane italiano, però, la dirigenza aquilotta virerà su un profilo simile. 

Allo stato dell'arte nulla di concreto, nessuna trattativa in essere, ma, secondo quanto riportato da La Nazione, a Riccardo Pecini non dispiacerebbe arrivare a Tanguy Nianzou. Il difensore francese, classe '02, si è trasferito nella scorsa sessione estiva di calciomercato dal Paris Saint Germain al Bayern Monaco, dove però ha disputato solamente 113' stagionali. L'idea sarebbe suggestiva, ma in qualche modo percorribile visto che il giocatore è stato cresciuto e lanciato da Thiago Motta nel PSG U19. Tuttavia, tutto dipenderà dalle uscite. 

Sezione: Calciomercato / Data: Ven 23 luglio 2021 alle 10:15
Autore: Daniele Izzo
vedi letture
Print